Standard di Valutazione Immobiliare – Livello Base

DURATA 15 ORE
5, 7, 10, 12 e 14 giugno 2024

Fruibile in modalità a distanza attraverso la piattaforma Zoom

Il Corso è erogato da Tecnoborsa


Driver del cambiamento

Negli ultimi anni sono state adottate numerose leggi e norme di vigilanza da parte di Organismi a livello europeo e nazionale che hanno coinvolto il settore valutativo con la richiesta di accresciute conoscenze specialistiche da parte dei Valutatori immobiliari (o periti), sia in termini di conoscenze di standard e dottrina estimativa, sia per la normativa applicabile (in particolare a livello bancario e nelle procedure esecutive), tra cui:

  1. Orientamenti EBA in materia di concessione e monitoraggio dei prestiti (EBA Guidelines on loan origination and monitoring) del 29 maggio 2020, che definiscono le modalità di valutazione delle garanzie personali e delle garanzie reali e, in particolare, la valutazione dei beni immobili al momento della concessione del finanziamento (mutuo) e le attività di monitoraggio e rivalutazione delle garanzie immobiliari (per tutte le tipologie immobiliari).
  2. Regolamenti UE e leggi nazionali di recepimento di Direttive europee, quali il Decreto legislativo 21 aprile 2016 n.72 di attuazione della direttiva 2014/17/UE, che ha modificato il Testo unico bancario (TUB), con l’introduzione dell’art. 120-duodecies che prescrive l’adozione di «standard affidabili per la valutazione dei beni immobili» e la competenza sotto il profilo professionale e l’indipendenza dei periti oggetto di garanzia di esposizioni creditizie/mutuo.
  3. Disposizioni di Vigilanza: le Circolari Banca d’Italia 285/2013 (Disposizioni di vigilanza per le banche) e 288/2015 (Disposizioni di vigilanza per gli intermediari finanziari) le quali, tra l’altro, prevedono che le perizie siano effettuate da periti/valutatori qualificati.
  4. Il Codice delle Valutazioni Immobiliari | Italian Property Valuation Standard (quinta edizione, 2018) che recepisce e armonizza a livello nazionale gli International Valuation Standards (IVS) e gli European Valuation Standards (EVS), con allegate Linee guida per la valutazione degli immobili a garanzia delle esposizioni creditizie (promosse dall’ABI).
  5. Norme tecniche applicative dei principi sanciti nel Codice delle Valutazioni Immobiliari quali la UNI 11612:2015 “Stima del valore di mercato degli immobili” e UNI 11558:2014 “Valutatore Immobiliare – Requisiti di conoscenza abilità e competenza”.
Crediti formativi professionali (CFP)

Il Corso è funzionale al conseguimento di crediti formativi professionali per soggetti certificati ai sensi norme UNI CEI EN ISO/IEC 17024:2012 e UNI 11558:2014.

Destinatari

Gestori di patrimoni e liberi professionisti, tra cui, in particolare, Geometri, Architetti, Ingegneri, Agronomi, Periti industriali, Agenti Immobiliari ed altri professionisti abilitati ad effettuare valutazioni.

Docenti

Il Corso sarà tenuto da Giampiero Bambagioni | Diego Donghi | Roberto Tognon.

Condizioni generali
Iscrizione

Le domande di iscrizione sono accettate in ordine cronologico fino ad esaurimento dei posti disponibili. Tecnoborsa si riserva il diritto di cancellare il corso dandone comunicazione all’Iscritto; in tale circostanza viene restituito l’importo già versato per l’iscrizione.
L’evento è a numero chiuso e la partecipazione è determinata dalla priorità di iscrizione.
Il Corso sarà attivato solo al raggiungimento di una quota minima di iscritti.

Modalità di pagamento

La quota di partecipazione è di € 450,00 + IVA (€ 549,00 IVA inclusa) e può essere versata tramite bonifico bancario presso il BANCO DESIO – filiale 461 Roma – IT 70 V 03440 03211 000000349900 – intestato a Tecnoborsa SCpA.
Si prega cortesemente di specificare nella causale del versamento la dicitura “Iscrizione di Nome Cognome al Corso “Standard di Valutazione Immobiliare – Livello Base”
L’iscrizione si intende completata solo ad avvenuto pagamento della quota di iscrizione.

Modulo di registrazione