Osservatorio

ONMI – Osservatorio Nazionale sul Mercato Immobiliare

In tema di economia immobiliare è ormai evidente la crescente interconnessione tra: 

  • livelli di sviluppo urbano (infrastrutture, servizi, qualità della vita);
  • attrattività e competitività delle città;
  • dinamiche della domanda degli investimenti in attività produttive;
  • domanda di abitazioni;
  • livello dei prezzi/canoni degli immobili.

Per questo la conoscenza dei macro-trend e delle trasformazioni in corso a livello nazionale, come di Unione Europea (UE) o su di un piano globale, è essenziale per:

  • l’analisi e la gestione dei fenomeni reali
  • l’elaborazione di politiche di settore (policy) funzionali allo sviluppo e alla competitività dei mercati e dei territori.

Fattori strategici considerando la rilevanza delle città e dello sviluppo urbano sostenibile, in un’ottica di Smart Sustainable Cities (SSC) tanto che la Commissione economica per l’Europa delle Nazioni Unite (UNECE) ha promosso un Forum dei Sindaci (Forum of Mayors) per promuovere un confronto tra i sindaci delle più importanti città dei 56 Paesi della Regione UNECE sulle esperienze e le politiche urbane, funzionali al miglioramento delle infrastrutture, dei servizi e della qualità della vita dei cittadini: ( NOTA. DOVE CI SONO INDIRIZZI MAIL RENDERE LINKABILE LA PAROLA IN NERETTO CON GLI STESSI) v. https://forumofmayors.unece.org/)

Tecnoborsa, sin dal 2001, ha supportato le attività delle Nazioni Unite – Commissione Economica per L’Europa (UNECE) e del relativo Comitato per lo Sviluppo urbano, l’edilizia abitativa e la gestione del territorio  (UNECE Committee on Urban Development Housing and Land Management) v. https://unece.org/housing – promuovendo ed accogliendo – grazie al supporto della Camera di Commercio di Roma  presso la Sala del Tempio di Vibia Sabina ed Adriano- meeting di respiro internazionale che hanno contribuito alla conoscenza dei fenomeni più attuali collegati al tema ed alla elaborazione di iniziative di settore utili per la regolazione e lo sviluppo dei mercati immobiliari in ambito nazionale e locale.

Tecnoborsa assolve dunque la funzione di Osservatorio con servizi di informazione tecnico statistica a supporto della competitività delle imprese e degli altri stakeholders interessati al settore immobiliare.

Ancora oggi Tecnoborsa, segue le attività sviluppate dal Comitato UNECE promuovendo e valorizzando i relativi temi di interesse anche nell’ambito del proprio Comitato Tecnico Scientifico  ( linkabile con composizione) , che costituisce un ulteriore supporto indiretto delle istanze di interesse del sistema Paese. Costante infine l’impegno e la partecipazione ad una serie di tavoli tecnici con UNI e con ABI per lo sviluppo di percorsi tecnici su tematiche di interesse, ad alto valore aggiunto grazie anche alla propria pubblicazione di riferimento per il settore ‘Codice delle Valutazioni Immobiliari’- Italian Property Valuation Standard” che recepisce e armonizza con il quadro normativo nazionale gli International Valuation Standards (IVS) curati dall’International Valuation Standards Council (IVSC), l’EVS della European Group of Valuers Associations (TEGoVA), il RICS Valuation – Professional Standards; le Uniform Standards of Professional Appraisal Practice (USPAP) dell’Appraisal Foundation (USA).

Per approfondire i temi internazionali:

L’elenco completo delle pubblicazioni disponibili sulla filiera è consultabile qui: https://unece.org/publications/housing-and-land-management

Per approfondire il lavoro con ABI

Link linee guida

Per approfondire il lavoro con UNI

(testo in fase di definizione)


E’ lo strumento privilegiato che grazie alla disponibilità di dati rilevati dal sistema delle Borse immobiliari offre un’analisi costante dell’andamento del mercato dei diversi territori interessati.

Per la Borsa Immobiliare di Roma, viene sviluppata una attività dedicata per la pubblicazione nel Listino Ufficiale B.I.R., delle statistiche delle transazioni concluse dagli agenti accreditati e l’analisi dell’andamento del mercato romano delle compravendite e delle locazioni, elaborando anche i dati dell’Agenzia delle Entrate (OMI).